Chiudi
0577 42102 cantagalli@edizionicantagalli.com

Il Cantiere di Bottai

La scuola corporativa pisana e la formazione della classe dirigente fascista

18,00

Dettagli

 Autore: Fabrizio Amore Bianco  Pagine: 312  Formato: 14,5x21cm  ISBN: 9788882727901

COD: item686 Categoria: Collana: Product ID: 2460

Descrizione

Giuseppe Bottai fu tra i pochi leader fascisti ad avere un lucido ed organico progetto politico e a ritenere che tale progetto potesse realizzarsi soltanto dotando il fascismo di un ampio e denso apparato culturale. Il “cantiere” di cui in questo volume si parla è l’Ateneo pisano, che dal 1928 divenne la sede di uno dei più interessanti esperimenti della rivoluzione totalitaria propugnata da Bottai: cambiare i canoni dell’economia e della politica tradizionali per realizzare il corporativismo, inteso come dottrina originale in grado di modificare radicalmente la società italiana.