Chiudi
0577 42102 cantagalli@edizionicantagalli.com

Dio: mistero unico e possibilità di pensiero

Lineamenti di Filosofia della Religione tra metafisica e antropologia

28,00

Dettagli

 Autore: Fausta Germano  Pagine: 416  Formato: 15,5x24  ISBN: 9788868797720

Categoria: Product ID: 6322

Descrizione

La ricerca di un Fondamento ultimo, l’aspirazione verso un ordine trascendente che dà compimento e pienezza all’ente contingente, è un anelito innato nell’uomo. In questo senso, la riflessione sistematica della filosofia della religione, con il suo apporto, può offrire risposte a reali interrogativi del singolo. Con quale criterio conciliare l’anelito di libertà e di desiderio inappagato della natura umana nel suo desiderare illimitato? In che modo armonizzare l’ansia di comprensione del reale e l’ambizione di una portata conoscitiva che appaghi le attese dell’uomo? Grandi richieste che sono affrontate nella complessa problematica della filosofia della religione, con riflessioni adeguate di metafisica e antropologia, come strumento di approfondimento e di indagine della Verità ontologica, per un rinnovato e qualificante esistenzialismo antropologico. La risposta al mistero di Dio: “Solo gli occhi dell’anima possono riconoscere l’Essere Eterno esistente”.

Il presente volume è incentrato sulla filosofia della religione che articola l’ambito metafisico e analitico, nella consapevolezza di tradizioni e ricostruzioni diverse ma con punti in comune, soprattutto per quanto concerne le riflessioni filosofiche sui contenuti della religione, il cui interesse palese o refrattario non è mai mancato nella ricostruzione storica e nei dibattiti post-moderni. In questo senso, la trattazione sviluppata offre una prospettiva filosofico-teologica.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Dio: mistero unico e possibilità di pensiero”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *