Chiudi
0577 42102 cantagalli@edizionicantagalli.com

Antonio Fazio e i fatti italiani

L'Euro, le banche, la Fiat

15,00

Dettagli

 Autore: Ivo Tarolli  Pagine: 208  Formato: 13,5x21  ISBN: 9791259622242

Categoria: Product ID: 8069

Descrizione

Nel 1993, a 57 anni, Antonio Fazio fu nominato Governatore della Banca d’Italia. Carica prestigiosa e crocevia del vero potere, da cui governò l’economia e la finanza italiana ed europea. In quei 13 anni Fazio gestì non solo eccezionali eventi che riguardarono la quotidianità dei risparmiatori, la sorte di importanti aziende come Fiat e delle più grandi Banche italiane, ma anche delicati momenti storici come il passaggio all’Euro. Sotto la sua guida è stato compiuto il riassetto del sistema creditizio nazionale, con oltre 600 operazioni di aggregazione. Antonio Fazio ha dovuto affrontare il problema dell’inflazione (incredibile l’intervento che portò lo Spread da 800 punti base a 200), i default di Cirio e Parmalat e dei colossi americani Worldcom ed Enron, la sfida della tempesta finanziaria che di lì a poco avrebbe travolto i mercati e i risparmiatori di tutto il mondo. In oltre 14 anni ha subito indagini e processi che non hanno scalfito la sua opera, che ha permesso all’Italia di essere più forte e protagonista in Europa e nel mondo.

 

Ivo Tarolli è stato consigliere della Regione Trentino-Alto Adige e, per 10 anni, senatore della Repubblica. Già vicepresidente dell’UDC, è stato anche responsabile economico del partito, in prima linea su tutti i più importanti fatti e dossier economici del paese. Numerosi i riconoscimenti, anche internazionali, e gli attestati ricevuti. Non ha mai lasciato solo il governatore Antonio Fazio nelle sfide che ha dovuto affrontare con Banca d’Italia.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Antonio Fazio e i fatti italiani”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *