Chiudi
0577 42102 cantagalli@edizionicantagalli.com
Visualizza carrello “Riflessioni sul credo” è stato aggiunto al tuo carrello.

A te, Signore, sia gradito il mio canto

I testi dei canti processionali della Messa tra «sana tradizione» e «legittimo progresso»

13,00

Dettagli

 Autore: Giacinto Mancini  Pagine: 148  Formato: 13,5x21  ISBN: 9788868797300

Categoria: Product ID: 5051

Descrizione

Il libro offre innanzitutto gli elementi base del canto liturgico. Partendo poi da quello che l’autore definisce il “peccato originale” della riforma nell’ambito del canto liturgico – ossia la scelta del Consilium di affidare alle Conferenze Episcopali l’elaborazione di repertori di canti per le celebrazioni nella lingua del popolo – lo studio propone una soluzione che consenta di superare i problemi legati ai contenuti testuali dei canti processionali della Messa.

«Questo studio è un dono provvidenziale ai sacerdoti che curano le celebrazioni e alla Chiesa tutta […] un aiuto di grande importanza per qualificare il canto e il modo migliore di rendere lode a Dio nelle nostre celebrazioni liturgiche. In quanto pastori, il nostro compito è quello di tenere sempre presente il valore inestimabile che si cela nella liturgia e custodire il suo essere in relazione con l’arte e in particolar modo con la musica sacra, che canta ed esprime la nostra fede cattolica» (dalla Presentazione del Cardinale Robert Sarah)

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “A te, Signore, sia gradito il mio canto”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *